Stand up for life Onlus

Insieme, in piedi per la vita!

Madagascar

I progetti avviati nel 2013 e attualmente in corso in Madagascar sono:

  • Progetto “Giulia”

E’ un progetto che ha lo scopo di combattere la malnutrizione infantile nel distretto di Ambovombe, nella Regione dell’Androy, a 110 Km da Fort Dauphin, in Madagascar.

giulia

Giulia

Le nostre azioni, sostenute con il vostro aiuto, prevedono:

  • visite e cure mediche dei bambini a rischio malnutrizione, con malnutrizione moderata e severa;

  • ospedalizzazione dei bambini con malnutrizione severa;

  • invio alla mensa (ideata, allestita e sostenuta dall’associazione) della Speranza dei bambini a rischio malnutrizione e di quelli in via di guarigione; sono stati ammessi alla mensa anche bambini disabili, alcuni di questi con sostegno a distanza;

  • educazione sanitaria ed alimentare per la madre/famiglia del bambino malnutrito con distribuzione di volantini in lingua locale e svolgimento di giochi educativi;

  • sostegni a distanza dei bambini più bisognosi

  • presa in carico di casi clinici che necessitano di cure mediche specialistiche

  • igiene dentale e personale

Giulia è una bambina malgascia, conosciuta durante un nostro viaggio in Madagascar a dicembre 2011. Giulia era gravissima, venne portata dalla madre a casa nostra: aveva 7 anni e pesava 7 chili, non stava in piedi per la malnutrizione e aveva la tubercolosi. L’abbiamo ospedalizzata a spese nostre ed è guarita. Per questo il nostro progetto ha preso il suo nome.

Cliccate qui e vedete come molti bambini, grazie a questo Progetto, sono in via di guarigione…

La mensa della speranza: 

due bambini malgasci su tre vivono in condizioni di povertà e il 50% dei bambini con meno di cinque anni ha una crescita rallentata a causa della malnutrizione. La situazione in Madagascar è particolarmente grave nel Sud, nella regione di Anosy e Androy, dove presso i Centri per il Trattamento e la Cura della Malnutrizione severa (Cren) vengono ricoverati i bambini il cui rapporto peso-altezza determina uno stato di malnutrizione acuta.

Nel corso della prima Missione in Madagascar (anno 2013) sono stati visitati molti bambini presso il CREN dell’Ospedale di Ambovombe nella Regione dell’Androy, di questi alcuni con malnutrizione moderata, altri a rischio di malnutrizione. E’ stata quindi allestita una mensa per circa 60 bambini con lo scopo di evitare che quelli a rischio malnutrizione, diventassero malnutriti e per evitare le ricadute di quelli in via di guarigione. La mensa è nata sotto un gazebo già esistente all’interno del convento delle suore di Ambovombe. Il gazebo è stato ristrutturato acquistando assi di legno, chiodi, fili elettrici, ecc. Sono stai costruiti tavoli e panche, comprati cucchiai, piatti, pentole, caraffe, bicchieri, vassoi, carbone per cucinare, cisterna per l’acqua, ecc, e grazie a 100 euro che l’associazione invia ogni mese, i Referenti Locali dell’Associazione comprano riso, carne, verdura e frutta per loro in modo da garantire 3 pasti completi a settimana per circa 100 bambini.

I 60 bambini inviati alla mensa nel 2013 sono diventati 100 nel 2015 e 120 nel 2018; tutti sono visitati periodicamente da un medico locale, nostro referente, il quale provvederà alle cure mediche di essi  e all’ospedalizzazione se necessario. Cliccate qui e vedete come molti bambini, grazie a tutto questo, sono in via di guarigione…

A Ottobre 2018 la Mensa si è trasferita sul terreno dell’associazione dove sono stati costruiti un gazebo con tavoli e panche per la mensa, una cucina, una doccia, un dispensario medico e le latrine. Il tutto è stato costruito in legno in attesa della Casa della Speranza (leggi di seguito). Con 200 euro mensili si garantiscono 5 pasti a settimana a circa 120 bambini. A Gennaio 2019, il numero dei bambini afferenti alla mensa è salito a circa 190.

Il maggior numero di bambini “bisognosi” (circa 100) ad afferire alla mensa, ha portato ad un nuovo Progetto:

  • Progetto “Lotta alla malnutrizione infantile attraverso la valorizzazione della Moringa Oleifera e costruzione della Casa della Speranza per i bambini della Mensa della Speranza nel distretto di Ambovombe in Madagascar”

Con il progetto Giulia, Stand Up For Life Onlus ha già avviato nel corso della prima missione 2013, un programma di trattamento per bambini malnutriti e a rischio malnutrizione tramite l’allestimento di una mensa che fornisce acqua sicura e cibo qualitativamente e quantitativamente sufficiente per circa 100 bambini. Non solo, l’Associazione attraverso le mini missioni mediche trimestrali svolte dal Dottor Mamy a partire da Febbraio 2014, interviene tempestivamente sullo stato di salute dei bambini sia ospedalizzandoli se necessario, sia garantendo loro cure mediche adeguate; sono anche previste nel caso di complicanze gravi della malnutrizione, visite mediche presso centri altamente specializzati a 70 Km da Ambovombe. L’Associazione ha avviato inoltre un programma di trattamento di massa dei parassiti intestinali ogni 3/6 mesi ed educazione sanitaria di base.

Immagine1Questo nuovo progetto prevede l’acquisto di un terreno con costruzione di un edificio per l’accoglienza dei bambini a rischio malnutrizione e malnutriti che afferiscono alla mensa della speranza (creata dall’Associazione nel 2013 presso il Convento delle Suore ad Ambovombe (distretto nel Sud del Madagascar). Una parte del terreno sarà utilizzato per la coltivazione della Moringa oleifera (vedi immagine sotto),definita la pianta miracolosa del Madagascar che contribuirà, grazie alle sue proprietà benefiche, a migliorare lo stato di salute dei bambini malnutriti e di quelli a rischio malnutrizione.

moringa

L’edificio (che accoglierà i bambini a rischio malnutrizione e malnutriti) sarà chiamato “ La maison de l’espoir” / “La casa della speranza” e comprenderà:

-una mensa che accoglierà i bambini e una cucina per la preparazione dei cibi (oltre a fornire alimenti come riso, carne, frutta e verdura, verranno preparate pietanze a base di Moringa oleifera;

-due ambulatori medici, 1 adibito alle visite mediche svolte dal Dottor Mamy (Referente medico locale dell’Associazione) che a partire da Febbraio 2014 visita periodicamente i bambini della mensa creata nel 2013; questo ambulatorio sarà usato anche per le visite optometriche; 1 adibito alla consulenza pre-natale e ostetrica;

-una stanza adibita all’alfabetizzazione ovvero i bambini verranno supportati da un insegnante nell’apprendimento della scrittura e della lettura; la stessa stanza verrà utilizzata dal Medico Mamy per fare periodicamente educazione sanitaria (già svolta a partire da Febbraio 2014 presso la mensa creata nel 2013);

-servizi igienici con lavandini, docce e wc dove i bambini potranno lavarsi prima di rientrare nelle loro abitazioni;

-camerata per i volontari.

All’interno del progetto, la Moringa oleifera verrà coltivata nel terreno adiacente l’edificio e sarà utilizzata nella preparazione delle pietanze offerte quotidianamente ai bambini con l’obiettivo di migliorare il loro stato di salute. In particolare la finalità del progetto è combattere la malnutrizione dei bambini e delle donne incinte e contribuire al miglioramento del loro stato di salute attraverso l’utilizzo dei prodotti derivati dalla Moringa oleifera quali integratori alimentari. Le madri dovranno acquisire inoltre la conoscenza del valore nutritivo dei prodotti derivati dalla Moringa e promuoverne l’utilizzo nella dieta familiare.

A Marzo 2018 è iniziata la costruzione della Casa della Speranza; per maggiori informazioni visitate l’articolo Progetto Madagascar: “Lotta alla malnutrizione infantile attraverso la costruzione della Casa della Speranza per i bambini del distretto di Ambovombe in Madagascar”.

  • Progetto “Vista”

E’ un progetto per curare i problemi della vista dei bambini malgasci nella Regione dell’Androy, a 110 Km da Fort Dauphin, ad Ambovombe.Mada2 016

Le nostre azioni, sostenute con il vostro aiuto, prevedono:
1) raccolta montature usate e riciclo.  Una volta raccolte (qui in italia) vengono pulite e se le lenti sono idonee vengono lasciate, altrimenti vengono sostituite con altre;
2) trasporto degli occhiali in loco;
3) passaparola e raggruppamento delle persone dei villaggi più poveri in una stanza che sarà adibita alla visita;
4) screening con controllo della vista;
5) consegna dell’occhiale.

Se riscontreremo delle patologie in atto o altri problemi (tipo strabismi) che non si risolvono con l’ausilio degli occhiali, richiederemo l’intervento di un oculista.

  • Progetto visite mediche

E’ un progetto che prevede la realizzazione di visite mediche nei villaggi di Ambovombe, nella Regione dell’Androy in Madagascar, come è avvenuto nel corso delle missioni che si sono volte a partire dal 2013. Per saperne di più visita la pagina del sito “Missioni ed Interventi”.

I 100 bambini inviati alla mensa sono visitati periodicamente da un medico locale (Dr. Mamy), nostro referente, il quale provvederà alle cure mediche e all’ospedalizzazione se necessario. Non solo, se necessarie sono previste delle visite pediatriche con specialisti presso una clinica a 70 km da Ambovombe.

Inoltre, all’interno del Progetto Noi per Voi-Casi Clinici, sono stati inseriti i casi più gravi (cardiopatie congenite, idrocefalo, ecc) per essere inviati ad Antananarivo, la capitale, dove vengono visitati e trattati da specialisti (clicca qui per saperne di più).

Tutti i bambini della mensa sono stati vaccinati rispettando il piano nazionale delle vaccinazioni (clicca qui per saperne di più).

  • Progetto Scuola

Nel corso della Missione Madagscar 2015, è stato avviato il Progetto Scuola. Tra i bambini afferenti alla mensa, 25 sono in età scolare ma ancora non vanno a scuola a causa della povertà della famiglia. Abbiamo quindi deciso di scolarizzarli e ad Ottobre inizieranno ad andare a scuola. Sylvana, la nostra Referente Scolastica, si occuperà dell’iscrizione e visionerà sul rendimento scolastico di ognuno di loro. Tra i bambini scolarizzati c’è Armandina, una bambina di 11 anni disabile che fino ad oggi non poteva essere ammessa a scuola perché per muoversi “strisciava” per terra e quindi rappresentava un intralcio per gli altri alunni (“così ha detto la Preside”); grazie alla donazione della sedia a rotelle giunta ad Ambovombe dopo un lungo viaggio iniziato in Italia, Armandina ad Ottobre inizierà la scuola…I suoi occhi e quelli della madre pieni di gioia non li dimenticheremo mai…

Clicca qui per vedere come grazie ai sostenitori dell’Associazione è possibile portare avanti questo progetto e permettere a questi bambini di andare a scuola e ricevere un’ istruzione che un giorno permetterà loro di affrontare con maggiore sicurezza e preparazione la vita…Anche quella Preside che vedeva Armandina come un intralcio…

A Ottobre 2016 sono state rinnovate le iscrizioni e acquistati i kit scolastici; clicca qui per saperne di più.

La Referente locale inoltre visita mensilmente le scuole per conoscere il rendimento scolastico dei bambini (clicca qui per saperne di più).

  • Progetto “Aiuta un disabile”

    nel corso della missione Madagascar 2015, sono state donate due sedie a rotelle e 3 stampelle; le 2 sedie a rotelle sono state donate a Armandina e Faliarisoa, due bimbe disabili afferenti alla mensa con sostegno a distanza. Le 3 stampelle sono state devolute a persone con difficoltà motorie evidenti. Durante le visite mediche molte persone con disabilità motoria sono venute da noi a chiedere sedie a rotelle e stampelle e i bambini con disabilità motoria e/o psichica (otto) sono stati ammessi alla mensa…Continuerà quindi il Progetto “Aiuta un disabile” attraverso la raccolta di sedie a rotelle e stampelle per loro e attraverso i sostegni a distanza dei bambini con handicap.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Difendi la Vita!

Inserisci la tua email per seguire questo blog e ricevere tutti gli aggiornamenti direttamente via email

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: